Viaggio in Iran / 4 Yazd, ghiacciaie nel deserto, torri del vento, torri del silenzio, caravanserragli e piccionaie

A luglio l’UNESCO dovrà decidere se inserire Yazd tra i patrimoni dell’Umanità. E spero proprio che lo faccia. Perché Yazd è una città straordinaria ed estremamente ben curata. (aggiornamento: l’UNESCO ha inserito Yazd tra i patrimoni dell’Umanità nel luglio 2017.) … Continua a leggere Viaggio in Iran / 4 Yazd, ghiacciaie nel deserto, torri del vento, torri del silenzio, caravanserragli e piccionaie

La Uferpromenade e l’importanza della buona politica

Le Uferpromenade tra Monbijou e Tucholskystraße, ovvero uno dei posti più belli di Berlino dal quale ammirare la punta dell’Isola dei Musei con la cupola del Bode e dietro la Torre di Alex, ha riaperto dopo breve chiusura per restauro. Il restauro è legato al vastoprogetto di ristrutturazione del grande lotto di palazzi alle sue spalle (e speriamo che anche qui il cortile resti pubblico e accessibile come promesso), noto come Forum Museumsinsel. Appena riaperto si è subito popolato di turisti e berlinesi, coppiette sulle panchine e jogger in allenamento. La passeggiata lungo il fiume da Alex fino a Hauptbahnhof … Continua a leggere La Uferpromenade e l’importanza della buona politica

Conoscete Memi?

L’avete sicuramente visto tutti. Perché Memi è in pieno centro. A due passi dall’Isola dei Musei e giusto attaccato a Alexanderplatz. La Berliner Zeitung ne racconta la storia in un sito che si chiama “molto più che una casa”. E in effetti è proprio così. Il nome viene dal diminutivo dell’indirizzo, nella Memhardstraße. È stato costruito nel 1984 nella DDR, poco prima che il muro cadesse. All’epoca ci vivevano persone importanti nella DDR, compresi professori universitari, ministri e persino la figlia del capo della Stasi, Mielke. Poi hanno scelto altri lidi e qui sono venute prostitute e spacciatori. Infine, oggi, … Continua a leggere Conoscete Memi?