Una gita a Lipsia 1/ Le anime irrequiete di Lipsia

Nel 2015 Lipsia compie 1000 anni. La città si trova infatti citata per la prima volta nel documenti come urbs Libzi (citta dei tigli, dal sorabo Lipsk – anche se per i suoi abitanti è piuttosto Leibz’sch) giusto nel 1015.

La zona imperdibile di Lipsia è relativamente molto piccola e quasi del tutto pedonale. Noterete subito la caratteristica più evidente della città, ovvero la sua vocazione musicale e commerciale.

Quest’ultima riguarda anche un particolare commercio: quello dei libri. Lipsia è sede di moltissime case editrici e ogni buon bibliofilo non potrà non emozionarsi. E sulla città domina il simbolo della doppia “M” a indicare la celebre Messe (fiera).

Unitevi alla folla e girate tranquillamente: è praticamente impossibile perdersi e numerosi cartelli vi guideranno verso le mete ambite.

Ogni angolo si rincorrono Höfe pieni di negozi: la più famosa passerella di negozi è la Mädler Passage. Qui si trova anche il celeberrimo ristorante Auerbachs Keller. Goethe, che lo frequentava volentieri, ci ha ambientato una scena del Faust, come ricordano già le statue all’esterno.

Noterete che molti passanti toccano la scarpa di Mefisto. Questa è l’usanza: contribuite  anche voi a lucidare un po’ la scarpa mefistofelica (chissà che non abbia lo stesso significato del topino della Gertrude berlinese).

Meno affollata e pure interessante è la Handwerkerpassage.

Per vedere il monumento alla battaglia delle nazioni, quella ricordata anche sulla cima di Kreuzberg, a Berlino, spingetevi ancora più a sud, oltre la Messe, nel parco.

(continua qui)

Annunci

4 pensieri su “Una gita a Lipsia 1/ Le anime irrequiete di Lipsia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...