Après le déluge, moi (Niklas)

Niklas – e non poteva che chiamarsi così la perturbazione che ha riportato il Natale per Pasqua – continua a imperversare.

niklas4

Il vento classificato come uragano è passato. Restano nubi minacciosissime che corrono all’orizzonte e palle di neve preconfezionate cadono dal cielo.

niklas3Lo spettacolo è piuttosto sublime, se non altro.

niklas1

Il vento si ferma, un attimo di sospensione, due cani che corrono saltando nelle pozze e bevono, divertiti. Poi torna il vento e non annuncia niente di buono.

apresledeluge

Chi non si scompone, come sempre, sono gli orsi del Nikolaiviertel.

orsi1

Certo sono un po’ stressati anche loro dal tempo variabile. Ma basta un massaggio alla testa e passa tutto.

orsi2

Annunci

2 pensieri su “Après le déluge, moi (Niklas)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...