Risveglio (tormentato) di primavera

La primavera è arrivata, annunciata da un’eclissi che da Berlino si è vista benissimo grazie al cielo sereno.

Sonnenfinsternis (Eclissi solare), detta anche Sofi.
Sonnenfinsternis (Eclissi solare), detta anche Sofi, ovvero il sole che gioca con la luna e gioca a fare la luna.

I primi fiori, tempo di riprendere a pedalare verso Bernau o Spandau.

Plattenblumen

A decretare l’apertura della nuova bella stagione, il teatro di Monbijou è di nuovo in piedi.

Le piante si risvegliano, i turisti ritornano (e io sono pronta ad accompagnarli con nuovi dettagli e nuove storie, ovviamente).

Tramonto al Reichstag

Che succede in città? Abbiamo un nuovo sindaco e la frenesia costruttiva non si ferma: la struttura del Castello si erge ormai maestosa (e minacciosa) nel cemento armato (la buona notizia è che, una volta finito, traslocherà qui il meraviglioso museo etnologico attualmente a Dahlem); il cantiere della U-Bahn della Cancelliera continua a scavare (come la vecchia talpa di Marx); Libeskind regalerà alla città uno Zaffiro vicino alla nuova sede degli 007 che hanno recentemente traslocato quassù (in una zona che in 5 anni è cambiata incredibilmente), mentre il progetto di Gehry per Alexanderplatz è messo in pausa per maggiori indagini sulla realizzabilità.

skyline18

Il quartiere storico di Mitte si fa sempre più bello, a Neukölln apre ogni giorno un nuovo locale per i giovinastri che ne hanno decretato la moda, Zoo si arricchisce di nuovi palazzi (su tutti, al momento, merita una visita il rinnovato Bikini).

Grandi lavori all’Isola del Musei, dove il Pergamon è solo parzialmente chiuso e aspettiamo il forum di David Chipperfield.

Isola dei Musei luna

Alle mostre attualmente in corso si aggiungeranno presto altre: appena inaugurata al Martin Gropius Bau l’esposizione di parte della collezione del Tel Aviv Museum of Art prestata a Berlino, e poi Max Bechmann, Impressionismo e Espressionismo a confronto, e tantissime gallerie da tenere d’occhio.

torre tramontoSu tutto continua a vegliare la Torre di Alexanderplatz, ancora e sempre come “un faro che conduce in porto le tante anime delle città”.

Buona primavera a chi è sempre stato qui e a chi ha in mente di venire o tornare.

Fiori a Viktoria Luise Platz
Fiori a Viktoria Luise Platz

(Nel risveglio c’è anche un incubo, con l’incidente aereo Germanwings, che incidente non è stato ma, a quanto pare, suicidio e pluriomicidio. Sentirne l’annuncio è stato uno shock per tanti pendolari tra la Germania e il paese d’origine, per i quali le compagnie low cost sono un mezzo abituale quanto il tram sotto casa. E seppure in un certo senso è cinicamente consolante sapere che non è stato un problema tecnico – che no, non abbiamo volato cento volte su aerei difettosi – ma l’agire di un pazzo, lo shock è comunque raddoppiato a pensare che pure le più sicure compagnie sono fragili di fronte a una volontà distruttrice. Impedire a una persona di restare sola in cabina di pilotaggio, perfezionare i controlli psichici sui piloti, si dice. Ed è tutto giusto. Ma in realtà, quello che è successo ci lascia muti e impotenti. La cosa che infine colpisce di più, sono le righe scritte in corsivo sullo Spiegel.de alla fine di ogni articolo dedicato al caso: si rivolgono al lettore e lo rimandano ai servizi di sostegno per chi pensa al suicidio. Forse il consueto positivismo tedesco, o più semplicemente la banale realtà dei fatti, per cui anche tra i lettori c’è con buona probabilità un altro Andreas L., che dall’esterno sembra semplicemente una persona come tutte le altre).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...