Lutz Friedel e il gabbiano sulla sirena

Buona notizia: la mostra (a ingresso gratuito) di opere dei Lutz Friedel nel memoriale per il Muro all’interno del Marie-Elisabeth-Lüders-Haus, che doveva terminare il 22 febbraio, è stato prolungata fino al 19 aprile.

Friedel 1In occasione dei 25 anni dalla caduta del Muro, Friedel, nato nel 1948 a Lipsia, rievoca i propri ricordi della DDR e la decisione di andare nella Germania dell’Ovest nel 1984.

Friedel 2Il risultato è una esposizione di teste e volti scolpiti nel legno, dipinti visionari come il tunnel sotto la Porta di Brandeburgo e altri documenti.

Friedel 3Il titolo della mostra è “Möve auf Sirene – Vom Untergang der Titanic und anderem”.

Il legno dal quale ci osservano le teste con il muro alle loro spalle, sembra proprio scampato a un naufragio, così come i volti, volti al fiume che un tempo divideva la città.

Friedel 4La mostra è aperta da martedì a domenica, dalle 11alle 17, con ingresso dal lato affacciato sulla Sprea.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...