Ancora Tejn

Passeggiando sotto la S Bahn più antica di Berlino, ovvero quella che la taglia da est a ovest passando impunemente sull’Isola dei Musei, ci si può imbattere in una nuova opera di Tejn. Stavolta si tratta di un uomo a grandezza naturale, incatenato al viadotto, tra la finestra di un locale abbandonato in attesa di nuovi sviluppi, murales e quel lezioso tubo fiorito che tradisce il passato lontano della linea sopraelevata.

Tejn amAlex

Sull’altro lat della strada negozi curati e persone benvestite. Sopra corre il treno con il suo carico di anime distratte.

Se Berlino perdesse questa capacità di mostrare tanti volti in uno, anche in pieno centro, perderebbe molto.

 

Annunci

4 pensieri su “Ancora Tejn

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...