Blue monday e Berlino privata

Dicono che il terzo lunedì di gennaio, ovvero oggi, è il giorno più triste dell’anno. Potrebbe essere anche vero. Ma in realtà a Berlino questo periodo ha qualcosa di speciale. Passate le feste, del Natale restano solo gli alberi per strada in attesa di essere ritirati e riciclati per produrre energia dalla BSR. Troppo presto per la Berlinale, che all’inizio di febbraio richiamerà di nuovo i turisti in città. Le giornate iniziano ad allungarsi ma sono ancora corte. Il freddo comincia a farsi sentire (anche se non troppo, a dire il vero). Il tedesco sembra addirittura la lingua ufficiale della città. Passi veloci dei passanti, senza più il Glühwein a scaldarli.

Ma in tutto questo c’è il fascino di una città che sembra riprendersi il suo spazio, un po’ di relax prima della prossima esibizione. L’isola dei musei si specchia nelle acque gelide osservando se stessa, bella per sé e non per le inquadrature di qualche foto.

Una scritta sul ponte dell'isola dei Musei, nell'estate del 2010. "Questa non è una occasione per una foto".
Una scritta sul ponte dell’isola dei Musei, nell’estate del 2010. “Questa non è una occasione per una foto”.

L’odore di carbone, inconfondibile, si sente ancora uscire da qualche vecchio palazzo. Può capitare persino di incrociare uno spazzacamino in bicicletta, col costume tipico. Dicono che porti fortuna.

Il tempo sembra fermo, mentre una sottile patina di umidità ghiacciata copre le tegole dei tetti. Ci si sente un po’ felici e fortunati ad assistere a questo spettacolo privato.

Una delegazione di spazzacamini berlinesi saluta il nuovo sindaco Michael Müller. La foto è presa da qui – quello che è passato in bici non l’ho potuto fotografare) http://www.schornsteinfeger-berlin.org/
Una delegazione di spazzacamini berlinesi con la tipica divisa saluta il nuovo sindaco Michael Müller nel Rotes Rathaus. La foto è presa da qui – quello che è passato in bici non l’ho potuto fotografare)

 

 

Annunci

2 pensieri su “Blue monday e Berlino privata

  1. Non sapevo questa cosa del terzo lunedì. Ma devo aver subito l’influenza di Berlino, perché il mio terzo lunedì di gennaio è stato proprio bello!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...