Il passato oscuro dello Zille-Park

Attualmente il quartiere attorno a Ackestraße e Invalidenstraße è una zona residenziale di Mitte molto piacevole.

In passato, tuttavia lo era molto meno.

20140624_185303La consueta sabbia su cui è fondata Berlino qui creava addirittura delle sabbie mobili. Poi, quando il muro doganale e i confini i Berlino correvano ancora lungo la Linienstraße, nel 1752-54, tra le attuali Gartenstraße e Brunnenstraße si decise di mandare a vivere qui circa 120 famiglie di poveri braccianti che venivano dalla regione sassone del Vogtland (tra Sassonia, Turingia e Baviera). Il quartiere prese così il nome di Neu-Vogtland o semplicemente Vogtland.

Esclusi dal pagamento delle accise, nel nuovo quartiere si stabilirono locali divenuti presto di gran (cattiva) fama. Non mancavano le prostitute, che esercitavano tra le prime Mietkasernen di Berlino, casermoni abitativi, costruiti proprio da queste parti.

“Vogtland” divenne così sinonimo di povertà e degrado, a Berlino.

20140624_185223Tra i bei palazzi ristrutturati e i numerosissimi parchi giochi per bambini, tra i quali il piccolo Zille-Park, con i suoi castelli incantati da scalare, nessuno può pensare che un tempo qui si trovava addirittura la forca per le esecuzioni capitali…

20140624_185321Sicuramente è bello che il parco sia dedicato proprio a Heinrich Zille, che con le sue illustrazioni ha saputo raccontare forse meglio di tutti quelli che nelle Mietkasernen erano destinati ad abitare.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...