Nordsee / Sylt (2) Westerland

Sebbene Sylt sia l’isola più a nord delle Isole Frisoni, nonché il punto più a nord di tutta la Germania, è anche l’isola più facilmente raggiungibile da Berlino. Se proprio volete mescolarvi ai riccastri di Kampen ci sono anche dei collegamenti aerei, tuttavia il metodo più semplice ed economico per raggiungere l’isola è il treno diretto da Berlino.

Sylt nord tramontoSylt, infatti, è stata collegata alla terraferma con un lungo lembo artificiale di terra, sul quale corrono i binari (se pensate di andare in macchina dovrete comunque caricarla sul treno).

Così vi godrete il panorama e ammirerete anche il canale che collega il Mare del Nord con il Baltico (Nord-Ostsee Kanal), anche questo artificiale e di grandissima importanza strategica.

Canale Nord-OstIl treno vi porterà diritti alla stazione di Westerland, la città più grande dell’isola, dove sarete accolti da sculture che la dicono lunga sulla forza del vento da queste parti

Sylt westerland RiesenLampioni e villeggianti giganti piegati dal vento, con la testa sottosopra, tra i quali si mescolano turisti in carne e ossa.

Sylt westerland Riesen 2Altro simbolo di westerland è Wilhelmine, una paffuta statua in una fontana – che in effetti mette piuttosto di buonumore con la sua posa così poco borghese.

Sylt westerland wilhelmineWesterland non è certo la più bella città sull’isola ma è un punto di passaggio obbligato per chi ama lo shopping vacanziero e la sua spiaggia (e il lungomare) è un luogo mondano in cui andare per guardare ed essere visti – e non solo per godersi il sole e il mare.

Sylt westerland StrandUna cosa è certa: se si nasce qui, non si può non soffrire di Sehnsucht standone lontani, proprio come cantavano “Die Ärtze” in una canzone dedicata a Westerland e ambientata a Berlino*.

(continua).

*potete ascoltarla qui.

Jeden Tag sitz ich am Wannsee
und ich hör den Wellen zu.
Ich lieg hier auf meinem Handtuch,
doch ich finde keine Ruh!

Diese eine Liebe wird nie zuende geh’n!
Wann werd ich sie wiedersehen?
Manchmal schließe ich die Augen,
stell’ mir vor ich sitz am Meer.
Dann denk’ ich an diese Insel,
und mein Herz das wird so schwer!
Diese eine Liebe wird nie zuende geh’n!
Wann werd ich sie wiedersehen?

Oh ich hab’ solche Sehnsucht,
ich verliere den Verstand!
Ich will wieder an die Nordsee, oh
ich will zurück nach Westerland!

Wie oft stand ich schon am Ufer,
wie oft sprang ich in die Spree?
Wie oft mußten sie mich retten,
damit ich nicht untergeh’?

Diese eine Liebe wird nie zuende geh’n!
Wann werd ich sie wiedersehen?

—-

(continua)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...