Il Berlin- Bird

Chi ha seguito il consiglio di seguire il percorso del nastro verde berlinese, all’altezza di Wilhelmsruher Damm, alle porte di Rosenthal, ha sicuramente notato un piccolo pezzo di muro ancora in piedi, con una grande statua davanti.

Si tratta del Berlin-Bird.

Ne è autore l’artista scozzese George Wyllie, recentemente scomparso all’età di 90 anni.

Wyllie pose la sua “scultura sociale” nelle vicinanze del muro il primo dicembre 1988, in collaborazione con i bambini del Märkisches Viertel, sotto stretta osservazione della polizia di confine della DDR.

Il 9 novembre 2009, a vent’anni dalla caduta del muro, la statua è stata posta nel punto attuale, dove un tempo correva il confine tra le due Berlino.

La statua sovrasta il muro con un atteggiamento giocoso più che provocatorio, e quel pezzo di cemento appare in tutta la sua ridicola crudeltà, a fianco dei palazzi alti del Märkisches Viertel, dai quali sicuramente si godeva una gran vista sullo stato confinante, tanto preoccupato di trattenere i suoi cittadini dietro il pretesto di difenderli dall’ovest.

Un anno dopo che Wyllie pose la sua opera, a scavalcare e fare a pezzi il muro furono i Mauer Spechte, “i picchi del muro”, dei quali questo sembra quasi una raffigurazione premonitrice.

Annunci

4 pensieri su “Il Berlin- Bird

  1. Che bello leggerti (colpa mia sono stata un po’ assente) e che bello scoprire Berlino assieme a te (nei miei ricordi berlinesi la città era ancora divisa). Ti auguro una splendida giornata 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...