Viaggiare (legalmente) gratis sui mezzi pubblici

Dopo la Mitfahrgelegenheit (ovvero la possibilità di trovare persone con le quali condividere un biglietto multiplo in treno o i costi della benzina in macchina) una nuova campagna invita i possessori di abbonamenti per i mezzi pubblici a “ospitare” altri viaggiatori sul loro abbonamento.

Gli abbonati, infatti, dopo le 20 o nel fine settimana possono portare con sé un adulto e fino a tre bambini.

Un gesto di cortesia può essere, allora, quello di ospitare anche estranei per un viaggio attraverso la città.

Come farsi riconoscere come condivisori di biglietti e come riconoscerli? Con un bollino che può essere ritirato gratuitamente presso le sedi dell’organizzazione (NaturFreunde) che ha promosso l’iniziativa o ordinato sukl sito: qui tutte le informazioni.

button_rund_webPerché farlo? Con la normale Mitfahrgelegenheit si risparmia, con questo si regala e bisogna pure mettersi un distintivo addosso, che c’è di bello?

Il piacere di condividere, fare un gesto gentile e spingere all’uso del trasporto pubblico, in favore dell’ambiente. Anche dell’ambiente umano.

Annunci

5 pensieri su “Viaggiare (legalmente) gratis sui mezzi pubblici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...