Baltico/6: Il postino di Hiddensee prende moglie

Tra i racconti di Lilo merita uno spazio tutto suo la storia del matrimonio del postino di Hiddensee.

Mentre me ne parla, intorno continuano a sfilare le barche nel corridoio di mare tenuto profondo e può capitare di veder passare anche strani velieri rossi come questo

x 9 velierorosso

Probabilmente si tratta di una nave famosa, ovvero Eye of the Wind, una della ultime navi tradizionali ancora in mare, un brigantino vecchio almeno cent’anni, tenuto in vita da un equipaggio appassionato (e dai finanziamenti della birra del pirata, la Störtebeker, che del resto, come mi prometto di raccontare presto, doveva il suo nome proprio alla birra).

32 velieropiccolo

“Ora mi viene in mente una storia divertente, anche più di quando incontrai uno svizzero che, con una piccola tenda e un sacco a pelo, faceva una Wanderung da queste parti, mentre la moglie se ne stava in un grande hotel di lusso in Italia. A lui non piaceva l’idea dell’hotel”.

x 14 fiori

Così comincia il racconto di Lilo, mentre fuori continuano a scorrere le immagini del crepuscolo che avanza sul mare.

31 riflesso

“Il nostro postino è un polacco, che vive da più di 25 anni sull’isola. Un giorno lo incontro tutto ben vestito, che adorna un tandem con dei fiori bianchi. Gli chiedo dove voglia andare e dice che oggi si sposa. Parte e pedala. E dov’è la sposa, perché sei da solo? Dice che non la può vedere prima della cerimonia. Ma se vivete insieme da dieci anni?! La tradizione! Lo sposo non deve vedere la sposa!

Palazzo a Vitte, su Hiddensee. Vi potretet noleggiare anche un tandem
Palazzo a Vitte, su Hiddensee. Vi potrete noleggiare anche un tandem

Ma la cosa bella è che lui, da polacco, era cattolico.

Lei, che veniva da Halle, che pure un tempo era Est, era atea.

E il pastore era protestante.

Quando sono arrivati alla chiesa, dall’altra parte dell’isola, il pastore ha deciso che l’abito della sposa era troppo corto, così è andata a casa a cambiarsi. Quando è tornata c’è stato il matrimonio e poi i due sposini sono andati via in tandem, con tutti i barattoli messi dietro dagli amici per fare rumore e tutti in festa.

x 15 marinaiobici

Matrimoni in carrozza qui se ne vedono ma in tandem no, non era mai capitato. I turisti stavano lì a guardare, meravigliati”.

Così finisce la storia del matrimonio del postino di Hiddensee, e il mio resoconto sul Baltico.

Presto toccherà passare su altre isole, quelle mare del Nord…

Stralsund
Stralsund, tra cielo e mare
Annunci

3 pensieri su “Baltico/6: Il postino di Hiddensee prende moglie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...