La Storia passa per Hennigsdorf (e la bici la segue)

La prosecuzione verso nord della bellissima pista ciclabile che da Nordufer-Plötzensee porta a Spandau non è meno bella.

Non è solo una mia opinione: il club ciclistico tedesco, lo ADFC, le ha assegnato tre stelle.

Vale dunque la pena prolungare il tragitto almeno fino a Henningsdorf.

Su questo tratto si uniscono in un unico percorso ben tre direttrici: lo Havelradweg, il Mauerweg e la Berlin-Kopenhagen.

giochi

Il tracciato costeggia infatti lo Havel, con ponti sui canali, spazi giochi, piccole spiagge e socievoli pennuti d’acqua.

pennuti

Porta poi le tracce del muro: lungo il percorso si trovano dei pannelli informativi e una torretta di controllo simile a quella della Gedenkstätte Berliner Mauer di Bernauer Strasse, e qui trasformata in piccolo museo visitabile gratuitamente.

torre controllo

Infine presenta un fondo buonissimo, indicazioni perfette e una inevitabile incitazione alla Fernweh.

direzioni fernweh

Se sembra inutile raggiungere un paesino come Henningsdorf, nel Brandeburgo e più precisamente nel Landkreis Oberhavel (OHV), alle porte di Berlino, non dirò che vale la pena andarci solo perché c’è, come dissi per Glienicke/Nordbahn.

Il fatto è che ogni luogo nasconde una storia interessante che merita di essere scoperta.

nach Henningsdorf

La città è nominata nei documenti dalla seconda metà del XIV secolo come “Heynekendorp”. L’incudine sullo stemma comunale non è un retaggio della DDR ma viene dall’inizio del XX secolo, quanto la AEG portò qui alcuni stabilimenti. Durante la seconda guerra mondiale divennero fabbriche di armamenti, nelle quali si fece largo uso del lavoro forzato.

Erich Priebke, mente criminale delle Fosse Ardeatine, nacque a Hennigsdorf – un natale del quale la città – che dal 2009 ha ottenuto il titolo di “Ort der Vielfalt”, per il suo impegno a ricostituire quella molteplicità distrutta che è anche il tema di quest’anno a Berlino – non va certo fiera.

Così come non va fiera del fatto che, come ricorda una targa a Postplatz, da queste parti si trovavano due lager congiunti con i campi di concentramento di Sachsenhausen e Ravensbrück.

Marinus van der Lubbe, che fu accusato dai Nazisti di aver bruciato il Reichstag, la notte prima dell’evento si trovava nell’asilo per senzatetto di Hennigsdorf.

pianta hennigsdorf

Il 17 giugno del 1953 (sì, quello della Strasse des 17. Juni) da Henningsdorf marciarono verso Berlino 5000 operai.

Con la  costruzione del muro il paese si trovò sul confine: lungo il percorso alcuni pannelli ricordano le disavventure di alcuni cittadini di Berlino ovest legati alla “Wochenendgemeinschaft Erlengrund e.V.” e al circolo sportivo “Fichtewiese” che non potevano più accedervi senza autorizzazioni e controlli, finché con uno scambio di territori, Erlengrund non fu ceduto all’Ovest e ricollegato a Spandau.

erlengrund

Da vedere in città ci sono la Martin-Luther-Kirche (su progetto di Friedrich August Stüler, del 1853–1855), il Rathaus neogotico del 1914 che oggi ospita il museo della città, e, per gli appassionati di architettura moderna, il Rathenau-Viertel, la Werkssiedlung della AEG, progettato da Peter Behrens e completato da Jean Krämer.

alberi hennigsdorfSenza tutta questa storia, il tragitto meriterebbe comunque di essere percorso, tuttavia, il fatto che lo si percorra è un buon modo per andare anche alla scoperta della storia che è passata di qui.

Per chi fosse troppo stanco, poi, da Henningsdorf la S25 conduce comodamente al centro di Berlino.

Annunci

5 pensieri su “La Storia passa per Hennigsdorf (e la bici la segue)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...