La Neustadt di Dresda

Se qualcuno mi dicesse che è in partenza per Dresda e non la conosce, gli darei tre consigli:

1) vai alla Neustadt, intorno a Alaunstraße, Luisenstraße, Görlitzer Straße e Bautzner Straße;

2) vai alla Neustadt di mattina;

3) vai alla Neustadt la sera.

Ma come? E la Madonna Sistina?? E lo Zwinger?

Non fraintendetemi. Anche io appena arrivata in città sono andata allo Zwinger e poi mi sono precipitata all’Albertinum per la mostra della quale ho già parlato (Die Erschütterung der Sinne). Il fatto è che tutti sanno già che si va a Dresda per la Gemäldegalerie e gli altri tesori. Ma dare un consiglio a chi parte significa indirizzarlo verso ciò che forse non si aspetta e non ha messo in programma, ciò che non è scontato e che, tuttavia, non va perso.

Königstraße
Königstraße

Perché trovo così bella la Neustadt? Perché la Altstadt è per i re, per i nobili. La Neustadt, a partire dall’elegantissima Königstraße (cuore del Barockviertel),  per i civili. Per riprendere paragone con la bellezza umana che ho fatto all’inizio parlando del paragone con Firenze, potrei dire che la Altstadt ha la bellezza sfacciata e inconfutabile dei vent’anni (proprio come la bellezza altera di Firenze), la Neustadt ha invece la bellezza consapevole e meno ovvia dell’età matura.

A parte ciò, qui si respira l’aria della città vissuta dai suoi abitanti, tra i quali tantissimi studenti, e non solo quella offerta ai turisti.

Un po’ Prenzlauerberg, un po’ Kreuzberg, un po’ Friedrichshain e qua e là pure un po’ Charlottenburg. Tutto insieme.

A ogni angolo c’è un Biergarten, spesso nascosto nel pacifico cortile del palazzo. La sera la zona è animatissima da giovani che si danno appuntamento per una birra e nei locali c’è spesso musica dal vivo. Eppure tutto è allo stesso tempo tranquillo e silenzioso. Qualche cartello qua e là consiglia di non fare baccano per rispetto degli abitanti – e il consiglio è decisamente seguito.

Nel quartiere si trova anche la bella Luther Kirche, che vicino ha il più antico cimitero ebraico conservato in Sassonia (Pulsnitzer Str.).

Sulla piazza della chiesa al Caffé Lloyd è possibile prendere un vero tè all’inglese di pomeriggio.

(continua qui per i dettagli insoliti e Dresda di notte)

Annunci

Un pensiero su “La Neustadt di Dresda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...