La Altstadt di Dresda /1

Per chi arriva il treno la visita della città non può che cominciare dalla imponente stazione centrale (Hauptbahnhof). È stata costruita nel 1892 ma la luminosa copertura in gomma che lascia filtrare la luce del sole è opera di Norman Forster del 2005.

Il primo impatto con Dresda è una zona pedonale e commerciale moderna tipica di tante città tedesche sconvolte dai bombardamenti (Prager Str.). Tutto ben lucidato ma la città non è questo.

Il cuore di Dresda si raggiunge presto: alla fine della zona pedonale si apre lo slargo di Altmarkt. Da qui il passo è breve per raggiungere i capolavori architettonici della città patrimonio UNESCO: il celebre Zwinger, lo Schloss, la Semperoper, la Cattedrale (Hofkirche), e così via.

Lo Schloss di Dresda
Lo Schloss di Dresda
Ingresso allo Zwinger
Ingresso allo Zwinger
La Semperoper
La Semperoper
La Hofkirche, la cattedrale di Dresda dedicata alla Trinità
La Hofkirche, la cattedrale di Dresda dedicata alla Trinità
La fontana Cholerabrunnen
La fontana Cholerabrunnen, eretta nel 1841-1842 per festeggiare il fatto che la città scampò all’epidemia di colera che all’epoca colpì la zona

L’Elba abbraccia tutto questo tesoro e lo riflette nelle sue acque.

L’Augustusbrücke invita a proseguire il cammino sull’altra sponda, nella Neustadt. Ma prima c’è ancora molto da fare.

Augustusbrücke. Il ponte è lungo circa 390 metri e largo 18 metri, le luci misurano tra 17,6 e 39,3 metri
Augustusbrücke. Il ponte è lungo circa 390 metri e largo 18 metri, le aperture degli archi misurano tra 17,6 e 39,3 metri

(continua qui)

— — —

p.s.

Oggi è un giorno d’eccezione, nel quale fare gli auguri a un ex abitante di Dresda per il compleanno e augurare per domani buona Festa della LIberazione a tutti gli italiani!!

Annunci

7 pensieri su “La Altstadt di Dresda /1

  1. Il vecchio Dresdner ringrazie di cuore e ti aspetta di ritorno a Berlino per una birra. Buona vancanza maggica intanto (forse parlano così anche sul Brocken, oltre che a Roma…).
    E i miei antifascistissimi auguri a tutti quanti!

  2. Che bello, mi fai tornare voglia di una gita, come quando facevo le (migliaia di) foto e poi le mettevo nell’album con le didascalie.. ho un po’ perso questo piacere, mi rendo conto ora. E poi Brema e Dresda mi affascinano, sarà per il nome.. anche Amburgo mi incuriosisce, parlerai anche di Amburgo?? 🙂 Buona liberazione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...