Visioni del moderno

Prima di capire cosa ne sarà in futuro dello spazio espositivo dell’attuale Guggenheim berlinese, vi consiglio di non farvi sfuggire la mostra in corso, l’ultima dei 15 anni di collaborazione tra la Deutsche Bank e la fondazione Guggenheim.

Visions of Modernity” raccoglie opere di notevolissima qualità di alcuni tra i maggiori artisti dell’epoca moderna, appartenenti alla collezione Guggenheim, grazie a Karl Nierendorf (1889–1947), Peggy Guggenheim (1898–1979), Justin K. Thannhäuser (1892–1976), Katherine S. Dreier (1877–1952) e Hilla Rebay (1890–1967).

CalderTroverete Pablo Picasso, Georges Seurat, Joan Miro, Robert Delaunay, Paul Cézanne, Vassily Kandinsky, Constantin Brancusi, Amedeo Modigliani, Piet Mondrian, Alexander Calder, Fernand Léger, Jean Hélion e altri ancora.

brancusiIl piccolo spazio espositivo a Unter den Linden 13/15 si rivela uno scrigno di tesori, altrettanto ricco che un grande museo, nel quale i capolavori siano diluiti tra opere anodine. Equilibrato e arioso.

delaunayLa mostra (insieme allo shop e al cafè) è aperta tutti i giorni, dalle 10 alle 20. Il lunedì l’ingresso è come sempre gratuito (una usanza che speriamo si mantenga anche nel nuovo corso), occasione per la quale è bene mettere in conto la possibilità di fare la fila per entrare. Fino al 17 febbraio 2013.

All’uscita vedrete con altri occhi persino il rumoroso cantiere per il prolungamento della U5.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...