Il Rocky Horror Picture Show a Berlino

A Berlino non manca l’offerta di cinema, teatri, concerti, discoteche, cabaret, nightclub, burlesque e balere. Ma c’è solo un’occasione in cui tutto questo è messo insieme, agitato, capovolto, mescolato, sbriciolato e riassemblato fino a risultare in follia assoluta: il Rocky Horror Picture Show al Babylon.

Il film di Jim Sharman è un cult dal 1975, lo spettacolo teatrale di Richard O’Brien dal quale è tratto, così come la colonna sonora, comune a film e pièce, dal 1973.

E non è per niente invecchiato.

Cosa c’è di tanto straordinario nella riproposizione del Rocky Horror a Berlino? (E non solo a Berlino, ma anche a Milano, Madrid e in molte altre città).

Il film che scorre sullo schermo è lo stesso di sempre. Nuovi attori ripetono contemporaneamente la pièce teatrale sul proscenio, aggiungendo qualche dettaglio. Ma ad essere veramente imperdibile è il pubblico: c’è gente che non era nata nella metà degli anni Settanta, eppure conosce tutte le canzoni e anticipa i movimenti di scena, vola il riso (anche se negli ultimi tempi al Babylon non è più ammesso), i giornali proteggono le teste dalla pioggia, volteggiano sulla folla le bende di Rocky…

E naturalmente, salvo la confusione dovuta ai fumi dell’alcol, tutti bravissimi a fare un salto a sinistra e poi un passo a destra per il time warp!

Benché il tema del film sia il travestitismo e la trasgressione, benché qualcuno finisca fatto pezzi e servito ai commensali, benché si creino uomini come in Frankenstein e li si usi per soddisfare il proprio piacere, la serata riesce a non essere volgare.

Un miracoloso equilibrio. Un po’ come conciliare guepiere e stoffa scozzese.

Se non avete mai assistito a questo incredibile spettacolo… don’t dream it, be it!

C’è ancora qualche replica prima del finale glorioso nella notte di Halloween. Non è obbligatorio vestirsi a tema, però è certamente gradito.

Se l’avete già visto e conoscete bene tutti, da Frank’N’Furter a Magenta, non c’è bisogno che io vi consigli di tornarci: lo farete senz’altro di vostra volontà…

 I see you shiver with antici… pation

But maybe the rain is really to blame

So I´ll remove the cause…

But not the symptom!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...