Il 2×1 al ristorante che mette tutti d’accordo

Forse qualcuno seguirà il consiglio di andare a Bernau in questa domenica di sole, con la S-Bahn o in bici.

Questi ultimi, superata Frankensteinstraße, lungo il Pankeweg potrebbero incappare in visioni idilliche e decisamente poco berlinesi come la seguente:

Gli uni e gli altri, poi, potranno immergersi in una passeggiata tra casette a graticcio (Fachwerkhäuser), mura difensive ben conservate, torri e chiese (confesso che, in piccolo, a me ricorda un po’ Göttingen).

La prima chiesa che si nota, ancora fuori dalle mura, è cattolica (Herz-Jesu-Kirche). È stata costruita nel 1907/1908 in stile neogotico e non presenta elementi di particolare rilievo all’interno. Molto più interessante, invece, l’evangelica St. Marie-Kirche, all’interno delle mura. È in stile tardogotico e ha una lunga storia: intorno al 1240 pare che si trovasse qui una chiesa in stile romanico, quarant’anni dopo rifatta in stile gotico e trasformata due secoli dopo in stile tardogotico.

La doppia torre, caratteristica delle chiese protestanti, dovette essere abbattuta nell’Ottocento per problemi strutturali e sostituita dall’attuale torre singola.

La chiesa è stata restaurata dopo il 1975, sia all’esterno, sia all’interno, dove sono venuti alla luce e sono stati ripristinati i colori dei capitelli.

La pala d’altare è verosimilmente della scuola di Lucas Cranach il Vecchio. Meritano attenzione però anche gli altri affreschi e gli intarsi sui sedili storici della chiesa, alcuni dei quali risalgono al XVII secolo. È interessante immaginare i prominenti della cittadina sedere ai loro posti, alcuni con i nomi scritti tra i decori, che li rendevano riconoscibili a tutti.

Se dopo la passeggiata deciderete di fermarvi a pranzo in qualcuno dei ristoranti, scoprirete quella che sembra essere una moda da queste parti: l’offerta del 2×1.

Vale a dire che se due persone allo stesso tavolo ordinano lo stesso piatto, sarà infine solo uno a pagare.

Tra i ristoranti che propongono questo tipo di offerta consiglio il Gasthaus “Leiterwagen” (An der Stadtmauer 15), ospitato in una degli edifici più antichi di Bernau, un tempo casa di campagna, fienile e stalla, che oggi mantiene un accogliente stile rustico e offre una solida cucina tedesca.

La qualità del cibo è buona e con un po’ di flessibilità riuscirete sicuramente ad accordarvi tra commensali sulla portata da scegliere, anche quando avrete l’ingrato compito di dividere il desco con qualcuno che, come la sottoscritta, non mangia carne e vi costringe a una deviazione nel “regno di Poseidone” o nella “rete del pescatore” (ma c’è anche un menu per veri vegetariani). Se poi l’incertezza resta, ci sono i piatti per chi non sa decidere e vuole provare di tutto un po’.

Più tardi la piazzetta sotto lo Steintor è perfetta per la pausa con caffè e torta, dopo di che, chi è venuto con la S-Bahn, non potrà fare altro che rimpiangere la bici.

Annunci

2 pensieri su “Il 2×1 al ristorante che mette tutti d’accordo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...